Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

VI appuntamento YZMT – MediumItaliaCina webinar series – Prof.ssa Alessandra Lavagnino, Editoria e stampa, dalle certezze del passato alla complessità del presente

Aprile 14 @ 17:00 - 18:00

Sesto appuntamento previsto per la YZMT – MediumItaliaCina webinar series con la Prof.ssa Alessandra Lavagnino (Università degli Studi di Milano), Editoria e stampa, dalle certezze del passato alla complessità del presente

L’incontro si terrà il 14 aprile 2021 alle ore 17 00 su piattaforma Webex. Link per iscrizione

Alessandra Lavagnino è membro del Consiglio direttivo e Direttore di parte italiana dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Ha trascorso molti anni in Cina per studio, ricerca e lavoro, ed è stata Consigliere per la stampa presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino. Ha tradotto e curato la pubblicazione di testi di letteratura cinese antica, moderna e contemporanea ed è autrice di numerosi saggi e articoli sulla cultura cinese. È membro dell’AISC (Associazione Italia di Studi Cinesi), dell’EACS (European Association for Chinese Studies), dell’ Associazione cinese di studi sul Wen xin diao long, (Wen xin diao long xuehui 文心雕龙学会). Fa parte del Comitato scientifico delle riviste Mondo cinese e Lingue Culture Mediazione – Languages Cultures Mediation.

Letture preparatorie

  • Daria BERG, Giorgio STRAFELLA (Eds.),Transforming Book Culture in China:  1600-2016. Harrassowits, 2016;
  • Robert CULP, The Power of Print in Modern China, Columbia  U.P. , 2019;
  • Alessandra LAVAGNINO (a cura di), Il drago che parla, Fondazione Italia Cina,  2005;
  • Margaret E. ROBERTS,  Censored, Princeton U. P., 2018;
  • Qidong YUN, China Publishing Industry: From Mao to the Market, Chandos, 2018.

Dettagli

Data:
Aprile 14
Ora:
17:00 - 18:00
View Event Website

Organizzatori

Gianluigi Negro – Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell’Università di Siena.
Matteo Tarantino – Sino-Italian Cultural Industry Observatory (Università Cattolica)