Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Conferenza di Francesca Berni: “Prima modernità liquida. Panorami urbani nella Cina delle concessioni”

2 Marzo 2023 ore 12:3014:30

Prima modernità liquida. Panorami urbani nella Cina delle concessioni

Francesca Berni (architetto; Politecnico di Milano)

Giovedì 2 marzo 2023, ore 12.30
Università degli Studi di Milano, Polo MIC, Aula T10
Modera Simona Gallo

Nell’incontro con la Cina, il pensiero europeo si incrina e gli strumenti consolidati di interpretazione dei contesti decadono. Le vicende storiche del secolo delle concessioni sono state complessivamente trascurate, quando non rimosse, dalle storiografie di entrambi gli emisferi culturali. Eppure in quell’arco di tempo sono reperibili le prime, rudimentali forme di globalizzazione nonché le relative conseguenze sulla forma dello spazio e modo di concepirlo. Attraverso l’architettura, si esplorerà questa stagione apparentemente marginale che ha cambiato le sorti di entrambi i contesti. La lezione si articolerà in due momenti: il primo introdurrà alle forme dell’architettura e del pensiero nel secolo delle concessioni, il secondo amplierà la discussione attraverso la proiezione di un video inedito realizzato dall’autrice durante la ricerca di dottorato svolta in Cina.

Francesca Berni (1989) è architetto PhD. Con base a Milano, Francesca lavora con il paesaggio come termometro del nostro immaginare e progettare lo spazio che abitiamo. Con installazioni, scritti e disegni, la sua ricerca progettuale si inscrive nel rapporto tra paesaggio e progetto e nella relazione tra cultura di paesaggio cinese e europea. Nel 2021 è Enel Italian Fellow in Architecture, Urban Design, and Landscape Architecture presso l’American Academy in Rome. Nel 2020 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca al Politecnico di Milano in co-tutela con la Shanghai Jiao Tong University, con la tesi “The Shapes of Water – Discourse around the Architectural Project for a Landscape Reactivation in Fujian Province” (in corso di pubblicazione con la casa editrice Pearson). Attraverso le culture cinese ed europea, esplora la nozione di paesaggio e le sue implicazioni e potenzialità nello spazio in cui abitiamo. Diversi media e tecniche supportano la sua ricerca, instaurando un dialogo tra analogico e digitale. Di recente ha lavorato principalmente con installazioni (Streetscapes, Spazi Aperti, NAHR), stimolando la percezione dei visitatori nella loro presenza e consapevolezza spaziale. Diverse le occasioni di presentazione della propria ricerca: presso l’American Academy in Rome (2021), in occasione del Tuesday Talk della Society of Fellows (2021), presso la scuola di dottorato del Politecnico di Milano (2022) e in vari corsi di progettazione presso la scuola di architettura Polimi (2021-2022). Attualmente lavora al Politecnico di Milano come assistente alla didattica in corsi di progettazione architettonica e teorie dell’architettura e svolge attività di ricerca (con testi, disegni e supporti vari) anche pubblicate su riviste come L’industria delle costruzioni, L’industria italiana del cemento, Territorio e Domus Web.

L’incontro è organizzato dal Contemporary Asia Research Centre (CARC) e dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con il Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e Mediazioni dell’Università degli Studi di Milano.

Dettagli

Data:
2 Marzo 2023
Ora:
12:30 – 14:30

Organizzatori

Contemporary Asia Research Centre (CARC) dell’Università degli Studi di Milano
Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano

Luogo

Polo di Mediazione e comunicazione interculturale, Università degli Studi di Milano
Piazza Montanelli, 1
Sesto San Giovanni (MI),
+ Google Maps