Statuto

Aggiornamento bibliografico soci (2000-)

Elenco soci

Test ammissione al TFA
classe di abilitazione:A111 (PDF)

Pubblicazioni

Comunicazione del Tesoriere

Newsletter

Eventi

Bandi

Links

Procedure per l'iscrizione all'Associazione Italiana Studi Cinesi

L'Associazione è aperta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividano lo spirito e gli ideali. Il numero degli Associati è illimitato. Tutti gli associati beneficiano e godono dei diritti relativi alla partecipazione all'attività associativa.
Ogni associato ha il diritto ed è tenuto a collaborare fattivamente e a dare impulso all’azione degli Organi sociali per il raggiungimento dei fini associativi, nelle forme stabilite dal presente Statuto.

Per diventare Associati Ordinari occorre svolgere o aver svolto attività didattica o di ricerca nel campo degli studi cinesi, in qualità di Docenti e Ricercatori di ruolo, titolari di contratti, assegnisti di ricerca, borsisti post-dottorato, dottori e dottorandi di ricerca attivi presso istituzioni accademiche italiane, ovvero presso istituzioni accademiche straniere purché di nazionalità italiana; ovvero essere studiosi non affiliati con riconosciute qualifiche scientifiche.

La domanda di iscrizione all’Associazione in qualità di Associato Ordinario deve essere accompagnata dalla presentazione di due Associati. La domanda è inoltrata all’attenzione del Presidente dell’Associazione e viene esaminata dal Consiglio Direttivo che decide inappellabilmente in merito.

Le lettere, su carta intestata, vanno firmate ed inviate per e-mail in formato pdf all'indirizzo e-mail del Consiglio Direttivo dell'Associazione: direttivoaisc@gmail.com. Le due lettere devono essere accompagnate dalla domanda di ammissione del candidato, datata e corredata da un breve cv su un foglio word.


L’Associato Ordinario è tenuto al versamento della quota associativa annuale tramite bonifico bancario sul conto corrente dell’Associazione, entro il termine stabilito dall’Assemblea ordinaria. Trascorsi inutilmente 90 giorni dal termine, il Consiglio Direttivo invia comunicazione all’associato moroso nella quale invita a regolarizzare la propria posizione. Trascorsi ulteriori 30 giorni, il Consiglio Direttivo delibera l’esclusione dall’Associazione dell’Associato Ordinario. L’esclusione dall’Associazione dell’Associato Ordinario può essere deliberata dal Consiglio Direttivo anche a seguito di dimissioni presentate dall’Associato stesso.

L'iscrizione si considera perfezionata solo dopo l'avvenuto versamento della quota associativa (25 euro all'anno) che va versato sul conto dell'Associazione Italiana per gli Studi Cinesi n° c/c *IBAN: IT 45 L 02008 02004 000103855241 *(specificare nella causale l'anno di riferimento della quota). Una volta effettuato il bonifico, si deve inviarne copia all'indirizzo tesoriere.aisc@gmail.com.


 

 

 
 

Webmaster


Pagina modificata il      

© AISC 2008-